LA NUOVA SEDE

Gruppo CAP Headquarters Milano

La nuova sede di Gruppo CAP in via Rimini a Milano rappresenterà una novità importante per la città e il quartiere. Nata dall’esigenza di unire in un unico luogo tutti gli uffici del gruppo che si occupa di gestire acquedotto, fognatura e depurazione in tutta la Città metropolitana di Milano, il quartier generale diventerà il centro di una nuova piazza, un nuovo luogo per la comunità.

Progettata dallo studio Claudio Lucchin e Associati, avrà la forma di un’arca che fluttua sull’acqua per rappresentare la natura pubblica e di servizio dell’azienda a favore della collettività.

SCOPRI DI PIÙ
GRUPPO CAP

Una nuova piazza d'acqua

UNA NUOVA PIAZZA D'ACQUA

Ispirata all'acqua

Il tema di ispirazione è proprio l’acqua e l’interconnessione delle sue reti che danno forma a un edificio senza recinti, affacciato su una piazza che diventerà un nuovo luogo pubblico, un edificio circondato da spazi aperti, a disposizione dei cittadini.

Si tratta di un intervento importante che darà valore aggiunto al quartiere e creerà un nuovo spazio aperto a tutti: una piazza d’acqua, luogo di aggregazione, un auditorium a diposizione della collettività e altri servizi che sono in corso di progettazione.

Saranno eliminati i muri di confine che attualmente separano l’area dalla strada; l’angolo di via Rimini sarà liberato e reso accessibile, consentendo l’entrata diretta all’edificio.

GRUPPO CAP

Un edificio sostenibile

La nuova sede è stata progettata e sarà costruita in modo da tenere conto dei più recenti principi di sostenibilità energetica, ambientale ed economica. Un vero e proprio edificio green la cui progettazione è stata pensata per garantire ottimali livelli di confort, riducendo i consumi. Questo sarà possibile grazie al sistema di ventilazione e trattamento dell’aria che consente un controllo puntuale della temperatura per ogni ambiente e all’impianto idrico-sanitario che permetterà l’uso sia di acqua potabile sia non potabile opportunamente filtrata.

UN EDIFICIO SOSTENIBILE

La Certificazione LEED

Il LEED è un programma di certificazione che può essere applicato a qualsiasi tipo di edificio (sia commerciale che residenziale) e concerne tutto il ciclo di vita dell’edificio stesso, dalla progettazione alla costruzione.

LEED promuove un approccio orientato alla sostenibilità, riconoscendo le prestazioni degli edifici in settori chiave, quali il risparmio energetico ed idrico, la riduzione delle emissioni di CO2, il miglioramento della qualità ecologica degli interni, i materiali e le risorse impiegati, il progetto e la scelta del sito. Sviluppato dalla U.S. Green Building Council (USGBC), il sistema si basa sull’attribuzione di ‘crediti’ per ciascun requisito.

Mappando le caratteristiche del progetto rispetto agli aspetti previsti dai diversi standard della certificazione si è stabilito che l’edificio può raggiungere il livello “Gold” (Oro), ottenendo un punteggio elevato per ognuna delle 6 macro categorie previste e una quantità sufficiente di punti tra sostenibilità del sito, gestione efficiente delle acque, energia e ambiente, materiali e risorse riciclabili e riciclati, controllo della qualità dell’aria negli ambienti costruiti, elevati livelli di progettazione e innovazione.

In questi mesi i progettisti, su richiesta di Gruppo CAP, stanno valutando la possibilità di apportare ulteriori migliorie per raggiungere lo standard più elevato della certificazione LEED, il Platinum.

UN EDIFICIO SOSTENIBILE

La Certificazione energetica in Regione Lombardia

La certificazione energetica degli edifici è una procedura di valutazione volta a promuovere il miglioramento del rendimento energetico degli edifici in termini di efficienza energetica. Consente di progettare e valutare l’edificio in base ai consumi energetici e alle emissioni che causano il cambiamento climatico.

È divisa in 8 classi da G, la più bassa ad A la più alta.
Il nuovo headquarters di Gruppo CAP si colloca in fascia A3.

CANTIERE

Il cantiere

Il cantiere è stato avviato a ottobre 2018 e la prima fase prevede la demolizione del capannone che inizierà a dicembre. Seguiranno alcuni scavi e il posizionamento di pali interrati lungo tutto il perimetro; una fase, quest’ultima, che terminerà all’incirca nel mese di marzo, quando si darà il via alla posa della “prima pietra.” I lavori dureranno circa 2 anni e saranno realizzati da CMB Società Cooperativa, che curerà tutte le fasi di cantiere.

Per noi di Gruppo CAP la sostenibilità è importante, per questo ci impegniamo a rendicontare tutti gli aspetti di sicurezza dei lavoratori, quelli ambientali, le emissioni di CO2 e di polveri, l’uso dell’acqua e lo smaltimento dei rifiuti in tutte le fasi della costruzione.

CANTIERE

L'Impatto ambientale

Le attività di cantiere, i materiali usati, l’acqua e l’energia adoperate dalle lavorazioni hanno un impatto sull’ambiente. Gruppo CAP ha deciso di calcolare e rendere pubblico l’impatto sul clima della costruzione della nuova sede esprimendolo in C02 equivalente.
Il cantiere, che durerà circa due anni, emetterà circa 490 mila tonnellate di CO2. Un impatto che Gruppo CAP si impegna a compensare con un progetto di mitigazione in corso di definizione.

Consumi elettrici previsti
302.400 kWh
Consumi idrici previsti
6.000 mc

EMISSIONE CO2 PREVISTA

Consumi elettrici previsti
164.505,60 kgCO2eq
Utilizzo di macchinari di cantiere
57.915,00 kgCO2eq
Allontanamento di materiali dal cantiere
41.331,42 kgCO2eq
Trasporto dei materiali in cantiere
227.430,60 kgCO2eq
TOTALE
491.182,62 kgCO2eq
INTERNO

Sala polifunzionale

INTERNO

Uffici

INTERNO

Interrato

ESTERNO

Vista da via Rimini

ESTERNO

Piazza laterale

ESTERNO

Facciata di notte

TIMELINE

Timeline

NEWS

Le ultime news

10 DICEMBRE

Cerimonia di posa della prima pietra

Si terrà martedì 10 dicembre dalle ore 10.30 la cerimonia della posa della prima pietra del nuovo Headquarters di Gruppo CAP, alla presenza del Presidente Alessandro Russo, dell’Assessore a Urbanistica, Verde e Agricoltura Comune di Milano Pierfrancesco Maran, alla Vicesindaca della Città metropolitana di Milano Arianna Censi, al Presidente del Municipio 6 Santo Minniti, all’architetto ideatore del progetto Claudio Lucchin e il Consigliere delegato CMB (Società cooperativa Muratori e Braccianti) Emiliano Cacioppo. Sarà questa l’occasione anche per inaugurare il piccolo padiglione espositivo al Parco La Spezia, in cui si potranno trovare tutte le informazioni sull’ edificio e sulla sua funzione pubblica per il quartiere; uno spazio di incontro per raccontare il lavoro di Gruppo CAP e riflettere sull’importanza e sul futuro dell’acqua.

NOVEMBRE

Riprendono i lavori per la fase di costruzione

Da lunedì 18 novembre riprenderanno i lavori al cantiere della nuova sede. E' stato infatti ottenuto il parere positivo dopo i sopralluoghi di ARPA e pertanto si ricomincerà con la nuova fase di lavoro che durerà circa due mesi. Si potrebbero verificare in questa fase rumori dovuti alle attività di demolizioni parziali e alla preparazione dell'area per la costruzione. A fine agosto, infatti, in seguito all’ ultimazione dei lavori di bonifica, ARPA ha comunicato il nulla osta al Piano di Caratterizzazione e ha fissato per i giorni 18 e 19 settembre il sopralluogo per la verifica dell’avvenuta bonifica. A seguito della certificazione di ARPA, il Comune di Milano rilascerà il permesso a costruire; la ripresa dei lavori per iniziare la costruzione dell’edificio è prevista in autunno.

SETTEMBRE

Momentanea sospensione dei lavori.

Da fine luglio il cantiere della nuova sede è momentaneamente fermo per consentire le pratiche di certificazione da parte dell’Arpa. A fine agosto, infatti, in seguito all’ ultimazione dei lavori di bonifica, ARPA ha comunicato il nulla osta al Piano di Caratterizzazione e ha fissato per i giorni 18 e 19 settembre il sopralluogo per la verifica dell’avvenuta bonifica. A seguito della certificazione di ARPA, il Comune di Milano rilascerà il permesso a costruire; la ripresa dei lavori per iniziare la costruzione dell’edificio è prevista in autunno.

GIUGNO

I lavori della nuova sede entrano nel vivo.

Dal 19 giugno fino a fine luglio partiranno alcuni lavori che verranno eseguiti con il martello demolitore. Ciò potrebbe causare rumore e vibrazioni avvertibili nei palazzi adiacenti il cantiere.

APRILE

È iniziata la seconda fase di lavori propedeutici all'esecuzione degli scavi di sbancamento.

I lavori, che si protrarranno fino alla fine del mese di giugno p.v. seguiranno le seguenti fasce orarie:
- da lunedì a venerdì dalle ore 7.30 alle ore 12.00 e dalle ore 13.00 alle ore 18.00;
- sabato dalle ore 8.30 alle ore 12.30

DICEMBRE

Operazioni di demolizione

Da mercoledì 12 dicembre inizieranno le operazioni di demolizione del capannone a partire dal lato ovest, ovvero il lato parcheggio ATM. I lavori saranno sospesi per tutto il periodo natalizio dal 24.12.18 al 6.1.19 e riprenderanno lunedì 7.1.19.

SCHEDA CANTIERE
Superficie di progetto

Superficie lorda (SUL) complessiva è pari a 15261 mq

Volume di progetto

78.060 mc

Spazi di lavoro

Spazi per lavoro di varie tipologie per oltre 400 dipendenti, di cui 1700 mq di uffici, 750 mq di uffici open space, 300 mq di sale riunioni, 270 mq di call center, auditorium con capienza 200 persone, spazio polifunzionale, asilo nido aziendale, 100 posti auto nel piano interrato.

PER INFORMAZIONI

Scrivici all'indirizzo

comunicazione.nuovasede@gruppocap.it